LA FORZA DI CAROLA

LA FORZA DI CAROLA

30 giugno 2019 LA FORZA DI CAROLA La forza di una giovane donna, la frustrazione di alcuni uomini piccoli. Ecco un altro punto di osservazione dell...

Read more

CONFERENZA DELLE DONNE PD…

CONFERENZA DELLE DONNE PD, ECCO IL MODULO PER ADERIRE!

28 giugno 2019 CONFERENZA DELLE DONNE PD, ECCO IL MODULO PER ADERIRE! Anche da qui parte la discontinuità del nuovo PD.   ...

Read more

CAPPELLA MUSICALE DEI SER…

CAPPELLA MUSICALE DEI SERVI, UN PICCOLO GIOIELLO

27 giugno 2019 CAPPELLA MUSICALE DEI SERVI, UN PICCOLO GIOIELLO Questa mattina ho convocato la Commissione Cultura alla Cappella Musicale dei Servi ...

Read more

ANNIVERSARIO DI USTICA

ANNIVERSARIO DI USTICA

27 giugno 2019 ANNIVERSARIO DI USTICA Il 27 giugno a Bologna è l'anniversario della tragedia di Ustica, 81 morti, civili, passeggeri di un aereo di ...

Read more

"MISTERI E MANICARET…

"MISTERI E MANICARETTI A BOLOGNA", IL NUOVO LIBRO DEI BRIVIDI A CENA!

24 giugno 2019 "MISTERI E MANICARETTI A BOLOGNA", IL NUOVO LIBRO DEI BRIVIDI A CENA! È stato un piacere poter contribuire, insieme all'Assessore Mat...

Read more

CONCORSO DI IDEE, ARCHITE…

CONCORSO DI IDEE, ARCHITETTI PER BOLOGNA NE ABBIAMO?

24 giugno 2019 CONCORSO DI IDEE, ARCHITETTI PER BOLOGNA NE ABBIAMO? Ovvero, un concorso di idee del valore di 3 milioni di euro per la riprogettazio...

Read more

QUALIFICA PROFESSIONALE R…

QUALIFICA PROFESSIONALE RAGGIUNTA, CONGRATULAZIONI E IN BOCCA AL LUPO, RAGAZZI E RAGAZZE!

21 giugno 2019 QUALIFICA PROFESSIONALE RAGGIUNTA, CONGRATULAZIONI E IN BOCCA AL LUPO, RAGAZZI E RAGAZZE! Ieri, grazie al Ciofs ente di formazione, h...

Read more

VIVERE PIÙ A LUNGO, VIVER…

VIVERE PIÙ A LUNGO, VIVERE BENE, L'OBIETTIVO POSSIBILE

20 giugno 2019 VIVERE PIÙ A LUNGO, VIVERE BENE, L'OBIETTIVO POSSIBILE La longevità è una conquista che non da oggi è realtà a Bologna e in Emilia Ro...

Read more

3 ANNI DALLA SCOMPARSA DI…

3 ANNI DALLA SCOMPARSA DI JO COX

16 giugno 2019 3 ANNI DALLA SCOMPARSA DI JO COX Oggi sono 3 anni dalla morte di Jo Cox, parlamentare inglese del Labour, uccisa mentre faceva campag...

Read more

DANCER ALLA POLISPORTIVA …

DANCER ALLA POLISPORTIVA LAME, LUCE PER BAMBINI E RAGAZZI

13 giugno 2019 DANCER ALLA POLISPORTIVA LAME, LUCE PER BAMBINI E RAGAZZI La danza, una disciplina e una fonte di energia in grado di mostrare come c...

Read more

10 giugno 2019

HUB DI VIA MATTEI, TUTELARE LAVORATORI/ICI E MIGRANTI. NO A SCELTE UNILATERALI CHE ARRIVANO DAL GOVERNO.

Stiamo assistendo all'ennesima puntata del film horror che il Governo Lega-M5S ci propina da quando hanno approvato il Decreto Sicurezza.

 

 

 


Che il Governo voglia scientemente distruggere il nostro modello di accoglienza -che dimostra che è possibile affrontare il fenomeno migratorio con integrazione e rispetto reciproco di diritti e doveri- è chiaro.

Talmente chiaro che agisce attaccando frontalmente giovani lavoratori e lavoratrici che hanno deciso di fare dell'integrazione il loro mestiere, di costruire ponti e non muri, di lavorare per la vera sicurezza della nostra città e di tutti noi.

Questi lavoratori/ici sono qui oggi in Consiglio, e li saluto, fanno bene a esserci e a protestare contro questa legge.

Ciò che è successo nei giorni scorsi e che abbiamo appreso leggendo i giornali lascia sconcertati: la Prefettura ha deciso in maniera unilaterale e senza preavviso di chiudere l'hub di via Mattei, ora Centro di accoglienza straordinario.

Le circa 182 persone presenti saranno traferite come pacchi in Sicilia interrompendo senza apparente motivo percorsi di integrazione qui iniziati, e 35 lavoratori da qui a una settimana non avranno più lavoro. Ecco il "capolavoro": questo Governo produce disoccupazione al grido di "Prima gli italiani".

Procura amarezza questo atto imperativo, come ha detto l'Assessore Giuliano Barigazzi "dobbiamo mantenere la tradizione del confronto tra istituzioni e in questo senso non aiuta apprendere all'ultimo momento decisioni già assunte". Mi rivolgo alla Prefettura con il rispetto che continuo a pensare si debba mostrare alle Istituzioni -sebbene questo stesso rispetto non sia stato usato al Comune; e non posso non porre domande che restano senza risposta e fanno male alla città:

Questi lavori di ristrutturazione dell'hub, ora definiti come urgenti, non erano nella programmazione della Prefettura già quando poco tempo fa hanno pubblicato i nuovi bandi ai sensi della legge 132?

Quanto dureranno?

Quando Via Mattei riaprirà non avrà altra funzione, vero? Bologna ha già dichiarato la propria indisponibilità ad avere un CPR (Centro per il rimpatrio), anzi la nostra proposta è quella di avere un Cas piu piccolo, per meno persone, più in linea con l'accoglienza diffusa da noi costruita.

Che ne sarà delle persone migranti? Perché a Caltanissetta? Non si possono prevedere percorsi nel territorio?

Che ne sarà dei lavoratori e delle lavoratrici che tra una settimana saranno disoccupati e che non godono di ammortizzatori sociali? Da questo punto di vista l'impegno dell'Assessore al lavoro Marco Lombardo (col quale ho incontrato i lavoratori) è prezioso, ma non si devono dimenticare le vere responsabilità.

Sì, forse siamo controcorrente ma non ci rassegniamo alla politica e al Governo che crea paure e muri, un'altra società coesa, basata sul rispetto reciproco, è possibile.